QUEI MOMENTI ECCITANTI - CLUB PRIVÉ

Foros Eróticos Relatos eróticos Historias reales

Empty Avatar
lunes 19 diciembre 2022

Arrivo alla stanza con le feritoie. Ci sono 4 persone dentro. Ok, sono già abbastanza, mi limito a guardare... Nelle vicinanze una coppia di giovani ragazzi sotto i 30 si danno da fare nella stanza con i gloryhole. Ma non mi piace il gloryhole... Resto lì a guardare da una feritoia lo spettacolo dei 4. Nel frattempo arriva un'altra coppia giovane con una bellissima moretta sui primi 20. Il lui si mette vicino a me a guardare il movimento nella stanza da un'altra feritoia, con di fianco la sua lei. Ma la bellissima moretta si sposta. Si affianca a me, mettendosi tra me e il suo ragazzo. Da dentro la feritoia, una mano femminile inizia a toccare il suo piccolo seno. Ok, devo agire. Inizio a toccarla anche io, stringendo il suo piccolo seno sinistro e facendo scendere la mano verso il sedere sodo. La bellissima moretta e il suo lui vengono invitati in stanza e decidono di entrare. Torno a guardare... Nel frattempo la coppia del gloryhole esce dalla sua stanza e si inserisce nella stanza dove ci sono le sbarre, che è proprio di fianco a dove sono io. Mi giro verso di loro e li guardo. Nudo. Il suo lui la sta penetrando. La lei rimane sdraiata sul letto con le spalle rivolte verso di me. Io dietro di lei in piedi al di là le sbarre. Noto che il lui della coppia la spinge lentamente verso di me. Aspetto. Prende la mano della sua lei e la sposta verso il mio pene. Ma lei desiste. Riprende di nuovo la sua mano e la spinge a toccare il mio pene, mentre la penetra. Lei prende in mano il mio pene in maniera molto indecisa e sussurra al suo lui: "stronzo". Piano piano inizia a stringere il mio pene con più decisione. Inizia a masturbarmi. Le tocco le spalle, le braccia, i seni. Lui continua a spingere la sua lei verso di me e dopo poco mi ritrovo la sua faccia sotto il mio pene. Mi infilo velocemente un preservativo. Lei chiude gli occhi. Inizia a gemere e ad aprire la bocca. Infilo il pene tra le sue labbra. Continua a gemere. Spingo ogni volta che riapre la bocca. Il suo uomo dopo un po' la gira e le dice "succhialo". Lei risponde "no". Mi fermo. Nel frattempo escono quelli dalla stanza con le feritoie e sento la mano femminile, che prima toccava il seno alla ragazza mora, che mi spinge e mi sposta via, cercando di andare verso la ragazza dietro le sbarre. Un po' contrariato mi metto di fianco. E guardo. Ma l'atmosfera si spegne e i ragazzi dentro la stanza si allontanano dalle sbarre. Esce però anche la moretta bellissima di prima e si mette di nuovo vicino a me. Inizia a masturbarmi, con ancora il preservativo che ho addosso. A questo punto la tocco e la masturbo pure io. Va sempre più veloce. Cerco di resistere più che posso. Ma la situazione è troppo eccitante. Vengo. Scappo.